Coastal flooding in Bengal Bay

by Luca Catalano Gonzaga

Il Golfo del Bengala è l’area più colpita dai cambiamenti climatici. I cicloni, le inondazioni e i monsoni che ogni anno colpiscono il Golfo del Bengala causano la distruzione di interi raccolti e villaggi. Il cambiamento ambientale e gli eventi naturali estremi hanno un impatto sulla migrazione della popolazione. In effetti, ogni anno i movimenti di popolazione dalle aree rurali verso quelle urbane causano nuovi problemi ambientali, non da ultimo la rapida crescita delle baraccopoli urbane. La decisione di migrare deriva spesso dal desiderio di ricostituire i beni persi o danneggiati dalle inondazioni. Oltre alle usuali inondazioni tipiche del Bangladesh, un altro problema è dato dai sedimenti che, per via degli argini si ammassano sempre più nei fiumi invece di depositarsi nelle aree circostanti. Si ritiene che i cambiamenti climatici possano ulteriormente aggravare questa problematica per via dei cambiamenti nella sedimentazione e nei corsi fluviali, delle piogge monsoniche sempre più forti e altre dinamiche idrogeologiche. I cambiamenti climatici possano influenzare il movimento della popolazione in diversi modi: l’intensificarsi dei disastri naturali, le inondazioni, i cicloni, l’erosione dei fiumi e l’innalzamento del livello del mare che rende inabilitabili le zone costiere. La corsa per accaparrarsi le scarse risorse naturali può causare nuove tensioni o addirittura dei conflitti e di conseguenza, nuovi spostamenti di popolazione. Il riscaldamento globale causa un innalzamento del livello del mare, e il Bangladesh perderà nel 21 secolo circa il 17,5 per cento di terra con un aumento del livello del mare di un metro. (testo a cura di Luca Catalano Gonzaga).

SOSTIENI WITNESS IMAGE E REGALATI UNA FOTO

Una selezione di fotografie dall’archivio di Luca Catalano Gonzaga è disponibile come stampe da collezione. L’obiettivo della vendita dele stampe è quello di contribuire alla realizzazione dei progetti fotografici di Witness Image, che narrano le grandi trasformazioni del nostro tempo.